Daily Calendar

Me

Me

BENVENUTI!

"Comunicare e Condividere!"
"Comunicare E' Condividere!"

Pagine

venerdì 13 marzo 2009

Rapporto fra comunicazione verbale e non verbale

L’atto comunicativo è prodotto dal comunicatore ed è interpretato dal destinatario sulla base di una molteplicità di segni e segnalazioni. Accanto al codice linguistico pertanto esistono codici non verbali di significazione e di segnalazione: vocale, prossemico, aptico, cinesico e cronemico. Ognuno di questi sistemi concorre alla generazione e alla elaborazione del significato di un atto comunicativo, producendo una porzione di significato che concorre alla configurazione finale di significato. Due sono le posizioni al riguardo: 1. La psicologia tradizionale ritiene vi sia una distinzione dicotomica fra ciò che è linguistico e ciò che è extralinguistico (di antitesi e di contrapposizione); 2. una più recente prevede vi sia integrazione e interdipendenza fra i diversi sistemi, pur conservando ciascuno una propria autonomia.